Martedì 15 gennaio 2019

Non solo osteopatia: storia di un'amicizia e di una grande passione

Dal corso per MCB al Foundation Year di AIMO: come una bella amicizia può alimentare una grande passione, e vice versa!

A tutti è capitato di stringere amicizia tra i banchi di scuola, e per i più fortunati, quelle timide simpatie sono diventate, giorno dopo giorno, solidi legami anche fuori dagli edifici scolastici.

E’ quello che succede a Maria Luce Sari e Marta Baroffio, la cui amicizia incrocia anche le aule della nostra Accademia e le conduce ad inseguire un sogno condiviso: diventare osteopata.

DAL PERCORSO DI MASSAGGIATORE CAPO BAGNINO ALLE AULE DEL CORSO DI OSTEOPATIA DI AIMO

MariaLuce e Marta si conoscono frequentando una scuola per Massaggiatore Capo Bagnino, circa sei anni fa. In classe, legano subito, diventano compagne di studio e buone amiche. Il percorso intrapreso dura un paio di anni, fino al diploma: «la scuola prevedeva anche un percorso successivo per diventare osteopati, ma non ci aveva convinto, così abbiamo deciso entrambe di fermarci lì», confidano. Al termine del loro corso di studi, non viene meno l’amicizia così le due giovani si tengono in contatto, seppure cominciando percorsi professionali differenti.

A far sì che le strade professionali delle due amiche si incrocino nuovamente è l’intraprendenza di Marta, che comincia a collaborare in studio con un Fisioterapista e Osteopata.

«Mi ero recata da lui per essere trattata, ma sono rimasta colpita dal suo lavoro: così è nata e cresciuta la mia passione per l’osteopatia e la necessità di trovare una buona scuola», ricorda la giovane, ripercorrendo velocemente quei primi anni di professione.

Incuriosita dall’esperienza e spronata dall’entusiasmo dell’amica, anche Maria Luce comincia nuovamente ad accarezzare l’idea di riprendere gli studi: «Fino ad allora, il mio titubare dipendeva dal fatto che consideravo il lavoro dell’osteopata limitatamente alle manovre ‘scrocchia ossa’. Pensavo che l’osteopata eseguisse solo ‘trust’, ma dai racconti di Marta ho compreso che si trattava di una professione ben più complessa e interessante’.

L’AVVENTURA IN AIMO: IL FOUNDATION YEAR

Venute a conoscenza del percorso in osteopatia per Massaggiatori Capi Bagnino e Massofisioterapisti di AIMO, le due amiche decidono di iscriversi, sostenute dalla piacevole prospettiva di ritrovarsi, ancora una volta, insieme a studiare, incoraggiandosi e spronandosi a vicenda: «Possiamo dire di aver scelto insieme: ci siamo sostenute nella decisione da prendere e ci siamo quasi autoconvinte a vicenda» commentano.

Il Foundation Year, corso propedeutico al percorso Adapted Full Time in osteopatia di AIMO che Maria Luce e Marta hanno concluso lo scorso anno è stato un piccolo successo, confermato anche dai docenti AIMO.

«Inizialmente eravamo preoccupate all’idea di riprendere a studiare e contemporaneamente lavorare – non nascondono le due studentesse – ma i nostri timori sono stati presto smentiti e il Foundation Year si è rivelata un’esperienza entusiasmante, che sicuramente consigliamo a chi ha un percorso come il nostro e voglia diventare Osteopata.

«Abbiamo apprezzato moltissimo sia i programmi sia i docenti AIMO, sempre professionali e disponibili,e anche il timore di dover tornare sui banchi di scuola, dopo tanto tempo è stato presto fugato: gli stessi docenti dell’Accademia ci hanno aiutato ad acquisire un efficace metodo di studio, di cui facciamo tesoro anche ora, che stiamo proseguendo il percorso di studi in Accademia.

DAL FOUNDATION YEAR ALL’ADAPETD FULL TIME

Proprio le materie studiate lo scorso anno al Foundation Year, e di cui abbiamo memoria recente, ci consentono ora di lavorare con più serenità, e di affrontare con maggior agio gli argomenti e le discipline presenti nel piano di studi del percorso successivo in osteopatia.

«Il corso propedeutico portato a termine lo scorso anno, dal numero di posti limitati, ha consentito a noi studenti di affiatarci molto, ci siamo aiutati e sostenuti a vicenda: anche oggi, in aula, insieme ai nuovi compagni di corso, noi del Foundation Year siamo facilmente individuabili, e sicuramente, qualcuno dei nostri nuovi colleghi, ad inizio anno, ci ha guardato con un po’ di curiosità. Del resto, il fatto di avere già frequentato un anno in Accademia ci ha messo in una posizione di privilegio rispetto a loro: già conoscevamo molto bene la struttura, certe dinamiche accademiche e modalità didattiche – pensiamo anche solo alle procedure d’esame – e non ultimo il Centro di Formazione e Tirocinio Osteopatico.

«Sia il corso Part Time che l’Adapted Full Time prevedono un tirocinio osservazionale in CFTO fin dal primo anno e noi abbiamo potuto iniziare immediatamente il nostro percorso, fin dall’apertura del CFTO dopo le vacanze estive, in settembre.

«Le nostre aspettative sono state più che confermate» conclude Marta, mentre l’amica Maria Luce le fa eco: «Siamo felici per la scelta fatta. E l’opportunità di averla condivisa con un’amica, resta impagabile».

 

SE DESIDERI INFORMAZIONI sul FOUNDATION YEAR di Aimo, digita qui.

SE VUOI INFORMAZIONI sul corso ADAPTED FULL TIME di Aimo,  digita qui.



 

News - Eventi

Partnership e Collaborazioni