Approccio osteopatico neonatologico nel contesto clinico

Corso teorico-pratico-clinico

Relatori: Stefania Seppia D.O. B.Sc. Ost (UK)
Da novembre 2019 a maggio 2020
 

Date del corso

8 Novembre: ore 9-13 (teoria) e ore 14:30-18:30 (tirocinio clinico)
22 Novembre: ore 14-16 (teoria) e ore 16-18:30 (tirocinio clinico)
13 Dicembre: ore 9-13 (teoria) e ore 14:30-18:30 (tirocinio clinico)
10 Gennaio: ore 14-16 (teoria) e ore 16-18:30 (tirocinio clinico)
24 Gennaio: ore 14-16 (teoria) e ore 16-18:30 (tirocinio clinico)
7 Febbraio: ore 9-13 (teoria) e ore 14:30-18:30 (tirocinio clinico)
21 Febbraio: ore 14-16 (teoria) e ore 16-18:30 (tirocinio clinico)
6 Marzo: ore 9-13 (teoria) e ore 14:30-18:30 (tirocinio clinico)
20 Marzo: ore 14-16 (teoria) e ore 16-18:30 (tirocinio clinico)
3 Aprile: ore 14-16 (teoria) e ore 16-18:30 (tirocinio clinico)
8 Maggio: ore 14-16 (teoria) e ore 16-18:30 (tirocinio clinico)
22 Maggio: ore 14-16 (teoria) e ore 16-18:30 (tirocinio clinico)

Destinatari del corso: osteopati diplomati.
Numero minimo di partecipanti: 6
Numero massimo di partecipanti: 14
AIMO s.r.l. si riserva il diritto di annullare il corso qualora non venga raggiunto il numero minimo di partecipanti. A coloro che avessero già completato l’iscrizione la quota sarà interamente rimborsata.

Sede del corso: AIMO - Accademia Italiana di Medicina Osteopatica - Piazza Santuario 7, 21047 Saronno (VA)

Per l’iscrizione contattare l’Accademia all’indirizzo
segreteria@aimo-osteopatia.it o allo 02/96705292

Quota di partecipazione:

€ 2.800,00 (iva esclusa) per iscrizioni entro il  5-08-2019
€ 2.950,00 (iva esclusa) per iscrizioni oltre il  5-08-2019

Introduzione

Conoscere il neonato, riconoscere gli stati disfunzionali e interpretare le manifestazioni cliniche attraverso l’approccio osteopatico, sono alcuni dei principali obiettivi di questo corso. A partire dalla revisione dei meccanismi fisiopatologici del parto, dall’eziopatogenesi dei disturbi più frequenti dei neonati riguardanti la sfera respiratoria, digestiva, i disequilibri a carico del SNA, i dismorfismi muscolo-scheletrici quali torcicolli e plagiocefalie, si passerà alla valutazione e trattamento osteopatico considerando diversi approcci, dal modello biomeccanico-funzionale a quello biodinamico-energetico.
Il percorso pratico-clinico permetterà il perfezionamento dell’abilità palpatoria, passando da una percezione dei tessuti da un punto di vista biomeccanico e cranio-sacrale all’ascolto più sottile e profondo di movimenti fluidici che sono interconnessi con l’attività del SNC e con le forze della “Salute”, concetti espressi inizialmente da Still e Sutherland negli ultimi anni della loro vita professionale e sviluppati in seguito nell’approccio biodinamico.

Programma del Corso

Il corso si svolgerà nell’arco di tutto l’anno, nelle giornate di seguito elencate, per un totale di 16 moduli da 4 ore ciascuno, con una parte teorica e tirocinio pratico osteopatico presso il CFTO, Centro di Formazione e Tirocinio Osteopatico, con neonati. 
Tutto il materiale utilizzato per la didattica viene lasciato in dotazione ai partecipanti. E’ prevista la presenza di un assistente ogni 4 partecipanti al corso.

Argomenti trattati

  • Modalità del parto e insorgenza delle disfunzioni osteopatiche
  • Il trauma da parto
  • Conseguenze del parto cesareo
  • Importanza del 1° respiro
  • Considerazioni sulla salutogenesi: correlazioni tra gestazione, parto e postpartum
  • Esame obiettivo e motilità del neonato
  • Sviluppo psico-motorio
  • Modalità di trattamento: aspetti teorici e pratici
  • Interrelazione tra respirazione cranio-sacrale e respirazione diaframmatica
  • Meccanismi di respirazione, suzione e deglutizione
  • Torcicolli e plagiocefalie
  • Aspetti ortopedici pediatrici
  • Disturbi del neonato (coliche, rigurgiti, sonno, ecc.)
  • Considerazioni relative all’immaturità del SNA nel neonato
  • Linea mediana: dallo sviluppo embrionale, alle funzioni correlate all’asse centrale, alla fluttuazione longitudinale del MRP
  • Interpretazione e gestione del pianto
  • Aspetti emotivi ed energetici
  • Introduzione all’approccio biodinamico nel contesto pediatrico (concetto di fluidi, di neutro, di Salute, etc)
  • Approcci osteopatici considerati: tecniche per lesioni intraossee, tecniche funzionali, BLT e BMT, approccio fluidico.

Stefania Seppia D.O. B.Sc. Ost (UK)

Stefania Seppia consegue il Diploma in Osteopatia (D.O.) nel 2000 presso l’Istituto Superiore di Osteopatia di Milano e nel 2005 il Bachelor of Science in Osteopathy dall’Università del Galles U.K. Dal 2001 al 2007 è docente di Osteopatia Cranio-Sacrale presso l’I.S.O.e I.I.O. e assistente presso il centro pediatrico annesso all’Istituto. Nel 2008 completa la formazione triennale di tecniche di Fasciabioenergia in Francia, metodo che abbina l’approccio osteopatico ai principi di medicina cinese. Dal 2010 al 2014 frequenta il corso di formazione in Biodinamica in ambito pediatrico presso l’Osteopathic Center for Kids a Crans-Montana, Svizzera.

Dal 2012 al 2014 frequenta il corso di osteopatia pediatrica presso la Scuola Tedesca di Osteopatia. La formazione in ambito pediatrico avviene negli anni seguendo osteopati professionisti del settore come P. Sciomachen, U. Di Cocco, V. Frymann, J. Carreiro, C. Stone, R. Molinari, J. Jelous, W. Van Camp, C. C. Raab, J. Grasso, M. Da Rin, R. Seamer, ed altri. 

Dal 2011 è docente presso AIMO a Saronno, come capo dipartimento di cranio-sacrale e come responsabile della clinica pediatrica presso il CFTO, Centro di Formazione e Tirocinio Osteopatico. Lavora come libera professionista a Carnate (MB) e in un centro medico polispecialistico a Lecco, come esperta in trattamenti osteopatici su neonati, bambini, donne in gravidanza e nel periodo post-partum.

  Informazioni e scheda di iscrizione

Partnership e Collaborazioni